Gnocchi e dolci del carnevale veronese

pubblicato in: Feste a Verona | 0

Il carnevale veronese uno tra i più antichi d’Italia, risale infatti al 1531. 

Inizia subito dopo l’Epifania e ha il suo apice nel Venerdì gnocolar, che precede il Martedì Grasso.

Gnocchi appena fatti
Gnocchi appena fatti

Il Venerdì gnocolar è il giorno del trionfo del Papà del Gnoco, inizia con la sfilata dei carri attraverso il centro di Verona e il quartiere di San Zeno, dove è nato il carnevale veronese.

La conclusione è la distribuzione di gnocchi veronesi, simbolo di abbondanza e del ritorno al

benessere.Si tratta di una tradizione antichissima, molto sentita a Verona, in tutte le famiglie sono presenti sulla tavola, tutti i ristoranti li propongono in diverse versioni.

Gli gnocchi

sono il tipico piatto di Carnevale a Verona. Sono un insieme di patate bollite, farina, un uovo, il tutto mescolato insieme ma in tempi rigorosamente calcolati e dettati dall’esperienza.

gnocchi al pomodoro
Gnocchi al pomodoro

Il gnocco prima di essere gettato in acqua per la cottura viene passato sui rebbi della forchetta e assume un aspetto più decorato ed interessante.

C’è anche chi salta il passaggio sui rebbi, ma il gnocco decorato dai rebbi aiuta il sugo ad imprigionarsi meglio. Ne consegue un piatto più saporito e ricco.Possono essere conditi a piacimento con: sugo al pomodoro, sugo di carne, gorgonzola fuso, burro e salvia, zucchero e cannella, ma il condimento veronese è con la pastissada de caval!

I dolci

Insieme agli gnocchi ci sono i dolci come simbolo della festa di Carnevale; sono i dolci fritti, del resto se i giorni principali di questa ricorrenza sono il giovedì ed il martedì “grasso” va da sè che non possono essere dolci dietetici, almeno quelli della tradizione!

La grandissima varietà e bontà dei piatti e dei dolci tradizionali regionali sono una ricchezza del territorio italiano. Sia dal punto di vista culturale, ma anche perchè rappresentano un’attrattiva irresistibile per i buongustai e per tutti quei turisti che, in vacanza, amano immergersi nelle destinazioni scelte anche dal punto di vista enogastronomico.

Frittelle e galani per il carnevale veronese
Frittelle e galani per il carnevale veronese

I dolci del carnevale veneto: fritole e galani

La frittella tradizionale veneta è preparata con una pastella di uova, farina, latte, uvetta sultanina, pinoli e zucchero che viene fritta e spolverata con una nevicata di zucchero a velo. 

Ci sono anche frittelle di riso fatte con un impasto a base di riso e spolverate di zucchero e cannella…una vera bontà…

I Galani sono striscie di un impasto composto da farina, uova, liquore, poco zucchero, un pochino di burro e fritti in olio, nel passato si friggevano nel grasso. Infine vengono spolverati di zucchero a velo. Insomma, un invito completo al carnevale veronese!

Informazioni per visite guidate a Verona scrivi a info@guideverona.net  Tel. 3398875599