Castello scaligero di Soave

postato in: Provincia Verona | 0

Castello scaligero di Soave

Soave, il mastio del castello. Intorno si snodano alte mura  e tre cortili di forma, dimensione e livello differenti. Dall’edificio le mura scendono e circondano per intero il borgo medievale.
soave, il mastio del castello

Il castello di Soave è un manufatto militare tipico del Medioevo. Ubicato sul monte Tenda, domina il borgo medievale e la vasta pianura sottostante. Copre un’area di circa 5800 mq. E’ costituito da un altissimo mastio, intorno si snodano alte mura e tre cortili di forma, dimensione e livello differenti. Dall’edificio le mura scendono e circondano per intero il borgo medievale.

Le origini

L’origine del castello scaligero risale all’alto medioevo e il mastio si appoggia sopra le rovine di un antico fortilizio romano. Secondo documenti risalenti al X secolo e secondo uno di Federico Barbarossa si apprende che la fortezza apparteneva ai Conti Sambonifacio. L’edificio inizia a crescere d’importanza sotto la dominazione degli Scaligeri. Essi lo considerano una vera e propria fortezza militare in una posizione strategica. Lo restaurano, lo rinnovano, è grazie a loro l’aspetto attuale. Il castello è causa di feroci lotte per entrarne in possesso data la posizione di controllo su di un’ampia parte di territorio. Le mura vengono aggiunte nel 1379 da Cansignorio che è l’artefice dell’ultimo importante restauro.

Nel 1405 il castello scaligero passa sotto il controllo della Serenissima Repubblica di Venezia. Infine nel 1830 alla famiglia Camuzzoni per via ereditari.

L’edificio

Accanto al mastio c’è la residenza del signore o del suo rappresentante. L’interno conserva una pergamena con l’albero genealogico della famiglia Scala, mobili, armi in ferro, una sala per il pranzo, una camera da letto. Attraverso una scaletta di stretti gradini si può salire ai cammini di ronda, stretti ma ben protetti.

Dall’alto si gode una vista spettacolare sulla regione circostante stracolma di vigneti

Il borgo medievale

Oltre al Castello scaligero Soave vanta di un bellissimo borgo medievale, palazzi di origine duecentesca come il Palazzo dei Sanbonifacio e il palazzo del Municipio. C’è poi Palazzo Cavalli in stile gotico-veneziano un tempo splendidamente e completamente affrescato. Lì accanto, aperta in occasione di eventi, Santa Maria dei Domenicani, merita di vedere l’interno dove la parete di destra è interamente decorata con le Storie di San Lazzaro. Fuori le mura c’è la chiesetta medievale di San Giorgio, molto ben restaurata. A qualche km da Soave, da non perdere, l’abazia di Villanova, costruita nell’VIII secolo lungo la via Postumia nel tratto che da Verona porta a Vicenza. Ristrutturata nel XII secolo, conserva affreschi di scuola giottesca ed una splendida cripta dell’VIII secolo.

Il castello di Soave ha ingresso a pagamento ed è visitabile nei seguenti orari:

estivo 9:00-12:00/15:00-18:30 invernale 9:00-12:00/14:00-16:00

Per informazioni sulla visita guidata al Castello di Soave  info@guideverona.net  Tel. 3398875599