La Settimana Santa nel Veneto

postato in: Feste a Verona | 0

La Settimana Santa in Veneto, a Verona e in tutta l’Italia è un evento da sempre ricchissimo di celebrazioni. Quest’anno, nel bel mezzo del coronavirus, il Paese non può celebrare alcuna processione o altro rito con partecipazione di pubblico.

Vediamo allora alcune di queste cerimonie, queste feste popolari, queste processioni, questi riti religiosi, queste rappresentazioni che mettono insieme sacro e profano, che segnano la Passione di Cristo. Le celebrazioni iniziano con la Domenica delle Palme.

San Zeno Verona, Ultima Cena, The last supper, Das letzte Abendmahl, La Cène
San Zeno Verona, Ultima Cena, The last supper, Das letzte Abendmahl, La Cène
Accurate pulizie della casa e del corpo

Nei primi giorni della settimana si fanno accurate pulizie nelle case. Questa è una tradizione di origine ebraica. La celebrazione della Pasqua prevede infatti l’obbligo per gli ebrei di eliminare da casa ogni minima traccia di polvere, un vero e proprio rito di purificazione della casa e del corpo. Molte usanze in questo periodo sono comuni a tutte le regioni d’Italia.

I momenti importanti sono l’Ultima Cena, la Lavanda dei Piedi, il Tradimento di Giuda con la cattura di Gesù, il Calvario e la morte di Gesù, la Deposizione e la Resurrezione. Le formelle del portale bronzeo della Basilica di San Zeno a Verona offrono una splendida rappresentazione degli eventi.

San Zeno Verona Lavanda dei Piedi, Washing of feet, Fusswäsche, Lavement des pieds
San Zeno Verona Lavanda dei Piedi, Washing of feet, Fusswäsche, Lavement des pieds

Della Settimana Santa possediamo inoltre una descrizione dettagliata della monaca Egeria. Egeria si recò in pellegrinaggio in Palestina intorno all’anno 400. La Settimana Santa iniziava la vigilia delle Palme, comprendendo così nella commemorazione della Passione anche la processione che saliva la Domenica al Martirium, ossia la chiesa della Passione sul Golgota.

Con il Mercoledì della Settimana Santa terminano i lavori pesanti in casa. La sera inizia il triduo sacro in preparazione della Pasqua con la frequenza alle prediche e la partecipazione ai sacramenti.

I riti

Il Giovedì, la tradizione vede la celebrazione dell’Ultima Cena, durante la quale avviene la Lavanda dei piedi.

Il Venerdì Santo, la luna ha appena passato il plenilunio, generalmente il cielo è coperto. E’ un giorno carico di significati e simbologia sacra. Si commemora la passione del Signore. Seguono Sabato Santo, giorno che commemora la sua sepoltura. In questo giorno, un tempo, i contadini portavano a casa dalla chiesa l’acqua santa da porre nelle acquasantiere ai lati del letto. Il momento più atteso è la Domenica di Resurrezione.

San Zeno Verona, Crocifissione, Crucifixtion Die Kreuzigung La crucifixion
San Zeno Verona, Crocifissione, Crucifixtion Die Kreuzigung La crucifixion

La tradizione culinaria veneta considera le tagliatelle fatte rigorosamente in casa il piatto rituale della Pasqua. Nella preparazione della pasta, si ritrovano i simboli morte-resurrezione delle uova e del grano o farina. Il dolce pasquale è la colomba.

Buona Pasqua a tutti!

Informazioni per visite guidate a Verona scrivi a info@guideverona.net  Tel. 3398875599